sito dedicato alle tecniche di rimozione del grasso accumulato, mediante Liposuzione (sedi di Milano e Torino)

L'era dell'esibizione pubblica e dell'ostentazione del proprio corpo
Quando ricorrere alla liposuzione (o lipostruttura)?
Le varie tecniche di intervento
Domande frequenti sulla liposuzione
Da cosa guardarsi
Pubblicazioni scientifiche
Il nostro sito web principale. La Liposuzione
Contatti | Studio di Milano
Contatti | Studio di Torino

Rassegna Stampa
Video

LIPOSUZIONE (o lipoaspirazione, o liposcultura)

IL CAMBIAMENTO DEL SENSO ESTETICO, L'IMPORTANZA DELLA LIPOSUZIONE

Per parlare di liposuzione è necessario fare una breve premessa. Come per tante altre cose, anche per quel che riguarda le forme del corpo femminile i gusti sono cambiati nel corso del tempo. Soprattutto nei secoli scorsi, e questo è ben documentato soprattutto nell’arte pittorica, le forme muliebri ideali erano decisamente più ridondanti. La differenza con i nostri tempi è che allora la Donna veniva rappresentata nel suo splendore solo a livello pittorico, ma normalmente poteva esibire le sue magnifiche grazie solo nel privato.

Al contrario ai giorni nostri l’esibizione pubblica e l’ostentazione del proprio corpo è quasi d’obbligo. Oggi per magnificare un corpo femminile abbiamo la fotografia, la televisione, il cinema, a cui fa seguito, su imitazione dei modelli proposti, lo sfoggio comune e generalizzato del proprio corpo, come possiamo ben notare nelle discoteche, sulle spiagge, per strada.
Minigonne, topless, tanga, ombelico esposto, pantaloni attillati: come possono coesistere se non si ha un corpo ben scolpito ed in sintonia con il senso estetico attuale?
.Torna a selezione argomenti

...un corpo ben scolpito ed in sintonia con il senso estetico attuale...
un corpo ben scolpito ed in sintonia con il senso estetico attuale

PERCHE’ E QUANDO RICORRERE ALLA LIPOSUZIONE 

La liposuzione interviene in modo mirato sulle ZAP (zone di accumulo preferenziale) e su tutte le zone in cui vogliamo modificare selettivamente ed in maniera definitiva lo spessore del pannicolo adiposo. Questo è reso possibile dal fatto che la liposuzione consente di rimuovere non solo il grasso che abbiamo accumulato, ma anche gli adipociti che lo contengono e che hanno consentito l’accumulo. Gli adipociti non sono in grado di riprodursi dopo la pubertà e quindi nella zona trattata avremo provocato un modellamento definitivo. La liposuzione, quindi, anche se consente di rimuovere notevoli quantità di tessuto adiposo e di conseguenza di ridurre la figura anche di due taglie, è specificatamente indicata per rimodellare la forma e la linea del corpo. Infatti consente di eseguire una vera e propria “scultura” nello spessore del pannicolo adiposo, ricavando non solo una forma di minori dimensioni, ma soprattutto una linea più armonica e slanciata, giocando sul modellamento di curve e proporzioni.

Se desiderate, potete visionare alcuni esempi fotografici di interventi, comparativi eseguiti nelle sedi di Milano e Torino (prima e dopo la liposuzione) sul nostro sito WEB:

Approfondisci l'argomento liposuzione con la visione di foto degli interventi eseguiti a Milano e Torino

Torna a selezione argomenti


LIPOSUZIONE (o liposcultura): LE VARIE TECNICHE DI INTERVENTO

Parlare di liposuzione può voler dire tutto e niente. Significa semplicemente aspirazione del grasso con una cannula collegata ad un aspiratore. Esistono diverse tecniche che trovate descritte di seguito:

TECNICA SECCA in emodiluizione: la nostra tecnica all'avanguardia
Questa tecnica (eseguita nelle sedi di Milano e Torino), che venne ideata dal dottor Santanchè e pubblicata per la prima volta nel 1987, consente di effettuare liposuzioni della massima precisione in quanto si modella il tessuto nelle sue condizioni naturali, senza la deformazione data dall'infiltrazione. L'emodiluizione, cioè il prelivo di una certa quantità di sangue eseguita dall'anestesista a paziente già addormentato, crea una situazione di vasocostrizione periferica che inibisce il sanguinamento della parti operate, senza la necessità di grosse infiltrazioni di liquidi (che deformano la parte che deve essere invece modellata con precisione) e di adrenalina (che, se non è dosata con attenzione, può portare all'arresto cardiaco). Prima del risveglio del paziente, il sangue prelevato viene reifuso totalmente. Nel caso sia prevista una grossa liposuzione, può essere associata ad un predeposito (cioè un'autodonazione del proprio sangue effettuata quindici giorni prima dell'intervento, che verrà reifusa dopo l'operazione). L'associazione di queste tecniche consente di effettuare liposuzioni di grandissima entità in un unico intervento. Oggi l'emodiluizione ed il predeposito sono ampiamente diffuse anche in altre chirurgie diversa da quella estetica. La liposuzione a secco viene effettuata in anestesia totale e richiede una degenza di poco più di 24 ore.


TECNICA TUMESCENTE
Consiste nell’infiltrazione di grandi quantità di una soluzione anestetica e vasocostrittrice nella zona da operare. Siccome la quantità di anestetico locale e di vasocostrittore che si può utilizzare senza rischi è molto limitata, non possono essere effettuate liposuzioni estese a tutte le zone di accumulo preferenziale in un solo intervento.

TECNICA ULTRASONICA
Si utilizza una sonda che emette ultrasuoni e che provoca la rottura degli adipociti che successivamente vengono spremuti fuori. Necessita di infiltrazione tumescente e le sonde non sono molto sottili, quindi non consente modellamenti di grande finezza.

TECNICA SECCA
Questa tecnica venne ideata dal dottor Santanchè nel 1987 e consente di effettuare liposuzioni della massima precisione in quanto si modella il tessuto nelle sue condizioni naturali, senza la deformazione data dall’infiltrazione. Associata ad un predeposito (un’autodonazione del proprio sangue effettuata quindici giorni prima dell’intervento), consente di effettuare liposuzioni di grandissima entità in un unico intervento. Oggi l’emodiluizione è ampiamente diffusa anche in altre chirurgie diversa da quella estetica. La liposuzione a secco viene effettuata in anestesia totale e richiede una degenza di poco più di 24 ore.
Torna a selezione argomenti


FAQ - Domande frequenti sugli interventi di liposuzione (o liposcultura)

E’ vero che dopo la liposuzione (o liposculura, suo sinonimo) non si ingrassa più?
E’ vero, specie se ci riferiamo alle zone sottoposte a liposuzione in cui è stata ridotta la quantità di adipociti che potevano accumulare grasso, quindi la loro capacità di ingrassare è diminuita. Le zone non operate, soprattutto le ZAP, in presenza di alimentazione ipercalorica, potranno aumentare.

E’ vero che dopo la liposuzione (o liposcultura) bisogna fare ginnastica per rassodare i tessuti?
Il modellamento del grasso sottocutaneo, ottenuto con la liposuzione, si mantiene anche se non si fa ginnastica. Un bel fisico, però, non è determinato solo da una corretta conformazione del pannicolo adiposo, ma anche da una gradevole consistenza del tessuto muscolare.

E’ vero che gli stessi risultati della liposuzione (o liposcultura) si possono ottenere con il massaggio, la mesoterapia ed altre tecniche non invasive?
No. Non esiste nessun’altra metodica che consenta l’eliminazione definitiva degli adipociti in sovrappiù, che sono gli unici responsabili degli accumuli adiposi.


l'esecuzione di una vera e propria scultura...
dopo la liposuzione, non si ingrassa più?
liposuzione - dove siamo